Iscriviti alla newsletter

    In evidenza

    • Un grande lavoro di Sociometrica con un data-base di tutti i comuni d'Italia, per stimare il valore aggiunto, cioè la ricchezza creata dal turismo in ciascuno dei comuni italiani. Con un approfondimento sui primi 500.

        24 NOVEMBRE 2022

    • Come si struttura l’opinione politica ai tempi dei social media? Quanto sono stati decisivi per l’esito elettorale, quando la metà della popolazione si informa sulla politica sui social media? Quale strategia, di quale leader è stata più efficace? Il senso del tempo, della cadenza e del ritmo della campagna elettorale. Un’analisi sulla campagna elettorale sui due principali social media: Facebook e Twitter. Un’analisi indipendente.

        05 OTTOBRE 2022

    • Davvero siamo generosi con Roma? Non parlo dalla prospettiva del comune cittadino, che ugualmente a chi ha un potere, avrebbe lo stesso dovere (e fors'anche piacere) a essere generoso con la città dove vive, ma delle persone che ricoprono alti incarichi nazionali, professionali e istituzionali, che pur vivendo a Roma, spesso nati a Roma, non mettono abbastanza attenzione alla città, quasi che della città fossero ospiti, senza chiedersi mai (naturalmente con delle eccezioni, talvolta vistose): ma io per Roma cosa posso fare?

        19 SETTEMBRE 2022

    • Dopo la crisi economica del 2008, che ha rotto l'incanto della globalizzazione, in Europa e negli Stati Uniti è cresciuta una bolla pre-politica fatta di un miscuglio di emozioni, il cui dato fondamentale è il risentimento. Verso un nemico che ha preso molte facce.

      Continua a leggere su HuffingtonPost

        06 SETTEMBRE 2022

    • Qui sono raccolti i principali risultati di un lavoro di monitoraggio dei social media, in specifico di Facebook e di Twitter sulle elezioni politiche del 25 settembre 2022, realizzato da Sociometrica e da AidaMonitoring. Per ciascun social media sono calcolati gli indicatori più importanti. I dati si riferiscono complessivamente a quanto pubblicato nel mese di agosto. In alcuni casi le graduatorie (ranking) sono calcolate sul totale generale del campo della politica, nella gran parte dei casi riguardano però solo i 12 maggiori protagonisti della campagna elettorale.

        03 SETTEMBRE 2022

    • Ecco il Report su come le destinazioni turistiche hanno reagito al biennio in cui è stato protagonista il Covid-19. Il primato di Como. Le destinazioni "antifragili", quelle robuste e quelle fragili. L'analisi di 3.390 comuni turistici italiani.

        30 LUGLIO 2022

    • In queste settimane abbiamo visto tanti commenti sulla crisi parallela (e già questo dovrebbe far pensare) di Conte e Salvini. Gran parte dei giudizi imputa la crisi alla loro condotta tattica: hanno fatto molti errori, dicono alcuni; sono penalizzati dal sostegno al governo, sostengono altri. Congetture, naturalmente. Non che errori non li abbiano fatti, non lo si può negare, tanto sono evidenti, ma non sono la ragione essenziale del loro declino. Vogliamo elencare gli "errori" di quelli che crescono nei sondaggi? Non crescono perché non facciano "errori", crescono per un'altra ragione. Così come gli altri non declinano perché hanno fatto "errori", ma per altre ragioni. Per capirlo c'è prima bisogno di cambiare completamente la prospettiva con cui si valuta la politica.

        13 LUGLIO 2022

    • Non sempre scegliamo le sfide che abbiamo davanti. Talvolta possiamo, ma non sempre, almeno non spesso. Anzi – a pensarci bene - raramente possiamo scegliere la battaglia da combattere. Roma ha davanti a sé sfide che sembrano appartenere a due mondi opposti: nell’una si combatte secondo libertà; nell’altra secondo necessità; non sono opposte, ma parallele: una implica l’altra.

        01 LUGLIO 2022

    • In vista delle prossime elezioni non basta una forza di centro determinata dalla somma di piccoli leader. Deve avere una visione del mondo originale e autonoma che rappresenti più pezzi della società e non solo una piccola parte.

      Continua a leggere su LINKIESTA

        30 GIUGNO 2022

    • C'è un libro, ripubblicato in questi giorni, che colpisce profondamente. Colpisce per l’acutezza d’argomentazioni del suo autore (si parla del rapporto tra i Cristiani e la guerra), per la lucidità nel prevedere gli eventi futuri (come una conferenza di pace alimenti un conflitto) e, soprattutto, per essere una guida nell’affrontare l'invasione dell'Ucraina. Sembra di leggere parole di queste ore, perché la costruzione logica e la forza morale si adattano perfettamente alle vicende di oggi: abbiamo davanti l’errore commesso in quegli anni e l’errore, analogo, che si potrebbe commettere oggi. Ma andiamo con ordine.

        04 MAGGIO 2022

    • Un rapporto di Sociometrica sulla percezione del volontariato in Toscana, in relazione alla coesione sociale e all'impatto psicologico del Covid.

        06 APRILE 2022

    • L'invasione dell'Ucraina ha portato ogni forza politica che s’ispira al populismo a un bivio inequivocabile. Un bivio a cui i suoi leader non riescono a sfuggire, non perché "ricattati" dall'Atlantismo o dalla Nato, ma per le ragioni stesse che fondano il populismo. È inequivocabile perché, in qualche modo, inatteso forse, chiarificatore senz'altro, l'invasione ha portato il populismo, a seconda della prospettiva, al suo massimo compimento o al suo vicolo cieco.

        29 MARZO 2022

    • Ci chiediamo: è possibile anche solo pensare alla modernizzazione del Paese, senza pensare a Roma? è possibile restituire alla prossima generazione un Paese migliore (tema cruciale del PNRR) senza pensare a Roma? è possibile la digitalizzazione di settori come cultura e turismo, senza pensare a Roma?

        20 FEBBRAIO 2022

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito accetti che vengano utilizzati.