Iscriviti alla newsletter

    Se la politica (ma ogni cosa, oramai) è dominata dalle emozioni, dai sentimenti e dall'immediatezza delle reazioni, con quali strumenti possiamo capire cosa passa per la mente delle persone? Forse la politica non è mai stata "razionale" nel senso che si da spesso a questa parola: cioè persone che in astratto valutano e soppesano programmi, storie, progetti e poi decidono il voto; se mai lo è stata, adesso non lo è più.

    Continua a leggere su HuffingtonPost

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito accetti che vengano utilizzati.