Iscriviti alla newsletter

    Joker, o della solitudine

    Joker. Dopo appena la terza o la quarta inquadratura il personaggio ti entra nella pelle. Fatto misterioso. Razionale? Chissà, perché la potenza del film è proprio in questo collegamento emotivo che stabilisce immediatamente tra spettatore e protagonista: immediato, universale e personale insieme.

    Il turismo sconosciuto: come non sappiamo quello che dovremmo

    Il bello del “dibattito” sul turismo è che non ha un inizio, né una fine. E nemmeno punti intermedi. Tutto si alimenta nelle intuizioni (quando va bene) e nelle approssimazioni (di cui siamo campioni del mondo indiscussi). Ogni tanto qualcuno cerca di dare un contenuto economico alla congiuntura del settore (come ad esempio l’indagine Federalberghi) ma l’intera industria dell’ospitalità, negli indicatori che contano, rimane sempre nel vago, indistinta e senza un dato incontrovertibile.

    Tags:

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito accetti che vengano utilizzati.